Karim Rashid

Karim Rashid nasce al Cairo nel 1960. Di origine metà egiziana e metà inglese ha vissuto prevalentemente in Canada. Nel 1982 consegue la laurea in Industrial Design presso la Carleton University di Ottawa, Canada, per proseguire poi la sua specializzazione in design in Italia, a Napoli, presso vari studi tra i quali quello di Ettore Sottsass. Trascorrerà poi un anno a Milano presso lo studio Rodolfo D42Bonetto. Ritornato in Canada, lavora per sette anni con KAN Industrial Designers e durante questo periodo e co-fondatore e creatore della Babel Fashion Collection and North negli anni 1985 - 1991. Nel 1993 apre il proprio studio a New York e da allora ha lavorato per numerosi clienti stranieri fra cui Prada, Giorgio Armani, Foscarini, Guzzini, Zanotta, Estee Lauder, Issey Miyake, e nel corso degli anni ha vinto numerosi premi, come The Good Design Award (2003) per la sedia Kurve per Neinkamper e l'I.D. Magazine's Annual Design Review Awards (2002). Più di 70 dei suoi oggetti fanno parte di collezioni permanenti e i suoi prodotti di design sono stati esibiti presso numerosi musei d'arte negli Stati Uniti (MoMa di New York, Chicago Athenaeum di Chicago, Museum of Contemporary Art di Miami, in Europa (British Design Museum di Londra, Groningen Museum di Groningen in Olanda) e nel resto del mondo (Tokyo Gas di Tokyo). Karim Rashid ha preso parte in qualità di giurato a diversi concorsi internazionali ed è stato collaboratore di riviste di design. E' stato per dieci anni professore di design industriale presso la University of the Arts di Philadelphia, il Pratt Institute, la Rhode Island School of Design, l'Ontario College of Art e tiene attualmente conferenze in tutto il mondo. Karim Rashid ha pubblicato due libri: "I want to change the world", edito Rizzoli nella collezione Universale, 2001 e l'International Design Yearbook 18, edito dalla Laurence King Publishing. In concomitanza del Salone del Mobile 2005 Karim Rashid presenterà il suo ultimo libro intitolato "Evolution", anch'esso pubblicato da Rizzoli, nella collana Universale.