Massimo Iosa Ghini

Massimo Iosa Ghini

È nato a Borgo Tossignano, nel 1959, ha studiato architettura a Firenze e si è laureato al Politecnico di Milano. Dal 1985 ha partecipato alle avanguardie del design italiano disegnando illustrazioni, oggetti e ambienti per il gruppo Bolidismo, di cui è fondatore, e chiamato da Ettore Sottass, per il gruppo Memphis. Iosa Ghini progetta per aziende internazionali tra cui Yamagiwa Lighting in Giappone, Silhouette Modellbrillen in Austria, sanitari per Duravit, Dornbracht, Hoesch in Germania, nell'area dell'industrial design. Tra le collaborazioni nel settore del mobile sono da annoverare i lavori per Moroso, Poltrona Frau, Cassina, Flou, Fiam e Snaidero. Iosa Ghini ha tenuto conferenze e lectures in varie Università, dal Politecnico di Milano, Domus Academy, all'Università La Sapienza di Roma, Scuola Elisava di Barcellona e Design Fachhochschule di Colonia; e rappresentato il design italiano in diversi simposi internazionali. Ha fatto parte di giurie di design tra le quali Interieur in Belgio, SMI a Berna, Espaço'D a San Paolo in Brasile.